Counseling a mediazione naturale e Gruppo Tra i Tre Mondi

Pubblicato il Pubblicato in Counseling a mediazione naturale

Dopo alcuni anni di ricerca e di esperienza in natura, di accompagnamento di gruppi su per i torrenti e giù per i boschi, Alberto Folli propone una prima sistematizzazione per raccontare il counseling a mediazione naturale. Al termine viene anche presentato il modello di un gruppo di ecocounseling denominato “Gruppo Tra i Tre Mondi”.

L’epoca che stiamo vivendo si caratterizza per iper complessità, iper connessione e iper velocità. Le conseguenze sull’animo personale possono essere spaesanti, disorientanti.

Il counseling a mediazione naturale accompagna a “paesarsi”, a collocarsi nel paesaggio e a rinforzare la consapevolezza di sé, il pensiero sociale e il pensiero creativo, competenze sempre più necessarie.

Le componenti del counseling a mediazione naturale sono individuate nei seguenti elementi:

  • il corpo in cammino
  • l’immersione in natura
  • socialità e riflessione
  • storia onto e filogenetica
  • il nutrimento delle immagini

 

clicca la figura per acceder alla presentazione

 

 

clicca qui per andare alla pagina “Cosa bolle in pentola”

 

Praticare il counseling a mediazione naturale apporta vantaggi su diverse aree:

  • Fisica
  • Cognitiva
  • Psicologica
  • Sociale
  • Energetica

Perché chiamare un gruppo di crescita personale “Gruppo Tra i tre mondi”?

Tutte le culture rappresentano il mondo su tre piani diversi: il mondo terreno, il mondo celeste, il mondo sotterraneo. Abbiamo ripreso questa tripartizione, che è una costante culturale, con questo significato:

  • un mondo quotidiano, sempre più incalzante
  • un mondo interiore che guarda alla nostra realizzazione
  • un angolo buio, in cui nascondiamo cose, in cui possiamo collocare ciò che nega la nostra fioritura personale

Su cosa lavora e su cosa si basa il Gruppo Tra i tre mondi?

Su l’instaurarsi di un dialogo autentico in vista di una migliore consapevolezza e motivazione personale. La natura e il gruppo aiuteranno a guardare alle cose da punti di vista diversi e nuovi. L’esperienza non mancherà di risvegliare energie, di traguardare un maggior benessere e di sperimentare competenze per far fronte ai problemi.

 

Lascia un commento